venerdì 1 marzo 2013

Le lauree contano?



In un TWEET di Beppe Grillo ho trovato questa statistica che ritengo interessante. Poco dopo però ho trovato cifre diverse sul Corsera che indica il primato di laureati nella Scelta Civica con l'85 %, la percentuale di M5S 78 % e quella del Centro-Destra al 65 %.  Chi sbaglia?


 
Da riflettere però sul fatto che il parlamento non rispecchia certamente l'acculturamento medio degli italiani: Nel settembre 2012 la media dei paesi Ocse di laureati è del 38% e quella dell'Europa a 21 è del 35 per cento. Complessivamente, prendendo in considerazione tutte le fasce d'età, ma l'Italia è al 15%. Un numero che stride con quanto rivelato dalle statistiche dei laureati in parlamento. Siamo sicuri fin d'ora che le leggi che ne usciranno non rispecchieranno le esigenze dell'uomo della strada.



Nessun commento: