giovedì 11 agosto 2011

PESCHE: C'è anche chi sta peggio


Questo articolo è apparso oggi 11 Agosto 2011 sul sito giapponese "http://www.japantimes.co.jp/news.html e fa tenerezza. Parla delle pesche raccolte nelle vicinanze dell'impianto nucleare esploso. A pensare che Fukushima, la regione colpita dallo Tsunami e dal disastro nucleare, è la seconda più importante zona di produzione di pesche di tutto il paese ci ricorda a quanto ci ha fatto soffrire il batterio E.Coli. Mi immagino che per l'irradiazione sarà anche peggio. Ecco qui l'articolo e la foto:

""Workers pack "akatsuki" peaches Wednesday at JA Shinfukushima in the city of Fukushima. Rumors of contamination due to fallout from the Fukushima nuclear plant have harmed sales of food from the prefecture, the nation's second-largest peach grower. The latest batch, however, measured way within the state safety limit.""

Nessun commento: